Il nostro approccio L’ANALISI TRANSAZIONALE

L’analisi transazionale è stata sviluppata negli anni ’50 dallo psicologo canadese Eric Berne (1910-1970). Da allora, è stata ampliata ed approfondita da diversi autori, nazionali ed internazionali, suddividendosi in 3 diverse scuole e venendo a costituire, ad oggi, un modello psicoterapeutico utilizzato in tutto il mondo e funzionale a diversi campi. Nella pratica clinica, viene utilizzato per il trattamento di disturbi psicologici di vario tipo e problematiche relazionali, in terapia individuale, di coppia o di gruppo. 

Come teoria della personalità e della psicopatologia, L’AT utilizza il modello degli Stati dell’Io che postula l’esistenza di 3 Stati dell’Io, intesi come insieme di comportamenti, pensieri ed emozioni, tra loro collegati, attraverso cui la personalità viene manifestata in un dato momento. 

  • Quando ci comportiamo, pensiamo e sentiamo come facevano i nostri genitori o figure di riferimento per noi importanti, stiamo utilizzando lo SDI GENITORE.
  • Quando ci comportiamo, pensiamo e sentiamo proprio come facevamo da bambini, stiamo utilizzando lo SDI BAMBINO.
  • Quando pensiamo, sentiamo e ci comportiamo reagendo direttamente a ci? che accade nel qui ed ora, utilizzando le nostre capacit? adulte (tutte le risorse a nostra disposizione) di affrontare le situazioni, invece di rifarci alla nostra infanzia, stiamo utilizzando lo SDI ADULTO.

Nella teorizzazione dello sviluppo infantile, L’AT fonda il suo pensiero sul concetto di copione che spiega come gli schemi di vita attuali abbiano origine nell’infanzia e come nella nostra vita da adulti continuamente riproponiamo strategie infantili, anche quando queste risultano dolorose e, dunque, controproducenti. Secondo Berne, l’individuo costruisce il proprio piano di vita basandosi su decisioni prese più o meno inconsapevolmente durante l’infanzia, rinforzate dai genitori e confermate da eventi successivi, che culminano in una scelta decisiva che riflette convinzioni su di sé e sul mondo.

Proprio perché assunte durante l’infanzia, sulla base di percezioni infantili non più funzionali al qui ed ora, nel corso della vita tali decisioni possono risultare limitanti e dannose e tanto più la situazione di vita attuale sarà stressante, tanto più la persona si rifugerà in schemi di comportamento familiari, anche se non più funzionali.

Il fine dell’analisi sarà, dunque, il raggiungimento dell’autonomia del paziente, intesa come capacità di abbandonare vecchie strategie disfunzionali, che comportano malessere e disagio, e di sostituirle con nuove strategie più consapevoli e funzionali, che permettano la risoluzione di problemi attuali utilizzando le piene risorse Adulte del paziente.

L’AT si basa su assunti filosofici secondo cui ogni individuo è OK, ovvero dotato di valore e dignità in quanto persona (si può non accettare ciò che l’altro fa, ma sarà sempre accettato ciò che l’altro è) è responsabile delle proprie emozioni, dei propri pensieri e comportamenti e ha la capacità di pensare e autodeterminarsi, ovvero di decidere il proprio destino, sulla base di scelte e decisioni, che possono essere assunte e modificate. Sulla base di questo è incentrato un cambiamento reale e duraturo!

Attraverso la terapia, il paziente sarà in grado di divenire consapevole dei propri vissuti e di cogliere se stesso come capace di affrontare in modo costruttivo la propria realtà e le proprie relazioni, divenendo in grado di sostituire comportamenti non adattivi con comportamenti adeguati al qui ed ora.

La filosofia di base “io sono ok, tu sei ok” mette in risalto l’utilizzo di un metodo contrattuale tra paziente e terapeuta. Attraverso l’utilizzo di un contratto terapeutico si definiscono obiettivi chiari e realisticamente raggiungibili, definendo finalità e modalità della terapia e costruendo un piano di trattamento, che prevede l’applicazione di specifiche strategie e tecniche di intervento. Il contratto mette dunque in evidenza l’equivalenza tra le parti e l’impegno reciproco tra paziente e terapeuta che collaborano per un fine comune, ognuno con ruoli e responsabilità specifiche.

Vuoi saperne di più??

L’AT utilizza termini semplici ed accessibili a tutti.

Puoi scoprirne di più consultando questi testi. Dai un’occhiata!

Contattaci

per qualsiasi informazione o per prendere un appuntamento,

tramite il form di seguito o utilizzando i nostri contatti.

 

 

 

Dott.ssa Federica Brigida +393277786413

Dott.ssa Silvia Errico +393281259635

Via Mecenate, 123 - Via Islanda, 9 Brindisi (BR)

info@psicoweb.eu.

Share This